Installare Ruby con RVM

Vediamo come installare Ruby in modo facile non intrusivo sul nostro sistema GNU/Linux.

Sulle distribuzioni GNU/Linux è possibile installare l’ecosistema Ruby da pacchetto, ma questo è sconsigliato per tutta una serie di motivi.

  • Si può usare una sola versione
  • Spesso il pacchetto include una release troppo vecchia
  • Ci possono essere conflitti tra alcune gemme e alcune librerie di sistema

Il metodo più pulito per installare Ruby da utente è di farlo con RVM (Ruby enVironmnent Manager). Usando RVM si hanno interprete, librerie e gemme isolati dal sistema operativo (RVM installa le release di Ruby in una directory .rvm nella home dell’utente) e sempre sicuramente funzionanti: garantisce la community. Inoltre è possibile usare più versioni di Ruby con tutte le gemme isolate da una versione all’altra e saltare da un all’altra con un comando semplicissimo.

Per l’installazione in un ambiente di sviluppo/test, da utente (non da root) assicurarsi di avere a disposizione il comandocurl. Eventualmente installatelo (apt-get -y install curl, yum -y install curl). Assicuratevi di usare bash, e che il vostro emulatore di terminale (gnome-terminal, kterm, il terminale di xfce, supporti l’opzione “Eseguire i comandi come shell –login“, ed abilitarla). Poi digitare:

$ \curl -L https://get.rvm.io | bash -s stable

Uscendo e rientrando nella shell avrete a disposizione il comando rvm.

Eseguite

$ rvm requirements

Per verificare che sul sistema sia presente tutto il software che vi serve. Fate riferimento all’interprete MRI, quello ufficiale, e installate le eventuali dipendenze di sistema che vi mancano usando il vostro gestore di pacchetti (come apt-get o yum).

A questo punto, se prevedete di usare software più complesso del mero interprete (per esempio Rails), io consiglio sempre di installare alcune librerie di sistema necessarie a Ruby dentro la distribuzione di RVM:

$ rvm pkg

Usage:

rvm pkg {install,uninstall} {readline,iconv,curl,openssl,zlib,autoconf,ncurses,pkgconfig,gettext,glib,mono,llvm,libxml2,libxslt,libyaml}

Assicuratevi di installare almeno readline, iconv, openssl e zlib:

$ rvm pkg install <pacchetto>

Adesso finalmente potete installare una distribuzione di Ruby.

Verificate quali distribuzioni sono disponibili con il comando

$ rvm list known

Oltre alla versione ufficiale (MRI), potete installare anche JRuby – un adattamento di Ruby sulla Java Virtual Machine -, Rubinius, mruby, IronRuby e altri.

$ rvm install 1.9.2

A questo punto verificate che sia tutto a posto:

$ rvm list
rvm rubies

  ruby-1.9.2-p318 [ x86_64 ]

# => - current
# =* - current && default
#  * - default

Perfetto! Avete installato la 1.9.2 ma non è ancora impostata come default. Quindi finite la configurazione

$ rvm --default use 1.9.2

Uscite e rientrate con il terminale e tadan!

$ ruby -v
ruby 1.9.2p318 (2012-11-10 revision 37606) [x86_64-linux]

Se un giorno installarete nuove versioni potrete cambiare da una all’altra semplicemente così:

$ rvm use 1.9.3

Oppure una cosa del genere nel caso di Rubinius:

$ rvm use rbx

Buon divertimento con Ruby!

1Z1-141 Exam 500-254 Certification ECM Certification 840-425 Exam HP0-490 Study Guide HIO-101 Certification VCS-371 IT-Exam 270-411 PDF HP0-A113 Exam 9L0-410 A4040-332 Study Guide TT0-101 Dumps 1Z1-807 VCE EE0-425 IT-Exam HC-035-310-ENU IT-Exam HC-035-700-CHS 111-056 1Z1-523 Dumps 77-601 Exam PDF ITIL-F PDF C2020-012 Dumps 9A0-156 Exam 922-101 PDF professionals whereas live chat facility is also provided to get in time answers LOT-442 PDF 000-386 Exam PDF C_TB1300_07 Certification MB2-713 Dumps passing other exams or through experience. This is possible only if you worked before with tools and are familiar with the environment. Otherwise you will need to take it from ground zero.The Exam 1Z0-329 Study Guide I10-001 Dumps written in an uncomplicated manner allowing the candidates to grasp knowledge about their TB0-122 Exam PDF 920-160 Exam PDF ISS-001 Dumps 000-N27 HP0-A16 Exam ACSO-L2-PROC-01 IT-Exam 648-266 VCE C2040-986 IT-Exam